Seconda puntata del nostro tour alla scoperta delle 10 cose da vedere assolutamente ad Helsinki, la città che non ti aspetti!

Ancora poco gettonata – passatemi il termine – rispetto alle altre capitali nordiche, forse proprio per questo ha rappresentato per noi motivo di attrazione e spinta a partire… perché, in fondo, non sapevamo cosa aspettarci. E quando non ti costruisci aspettative, ti godi tutto ciò che accade in maniera inaspettata, con naturale stupore. ♥

Se vi siete persi la prima parte del racconto, potete ritrovarla cliccando qui!

 

6. Piazza del mercato

La piazza del mercato (Kauppatori) si trova nella zona del porto ed è il fulcro della vita cittadina, brulicante di persone ad ogni ora del dì. È una piazza veramente estesa. Di giorno, la fa da padrone il mercato dei commercianti locali che, dalle loro bancarelle, offrono il meglio di frutta, verdura, bacche di stagione e artigianato tipico. Di sera, si anima spesso con eventi di vario genere, come il raduno di auto d’epoca a cui abbiamo assistito durante il nostro soggiorno.

Piazza Kauppatori di giorno, durante il mercato

Piazza Kauppatori di giorno, durante il mercato

La Piazza del mercato all’imbrunire, durante un raduno di auto d’epoca

La Piazza del mercato all’imbrunire, durante un raduno di auto d’epoca

Il mercato è il posto giusto dove assaggiare qualcosina di tipico: non andatevene senza aver provato il “cloudberry”, o rovo artico, ossia delle bacche di stagione arancioni agglomerate in tanti piccoli grappoli che crescono nella tundra lappone e sono impiegate sia nell’industria alimentare che in quella cosmetica. Qui potrete trovare anche qualche souvenir originale da portare a casa. Costicchia, ma se cercate qualcosa in autentico stile finlandese, allora una “kuksa” sarà il vostro must-have: è una tazza tipica delle popolazioni Sami realizzata in legno di betulla, con due fori per le dita, e viene utilizzata per sorseggiare bevande calde come caffè, tè o anche liquori. È popolare in tutta la Finlandia: aguzzate lo sguardo e inizierete a notarla in giro!

Kuksa, la tradizionale tazza finlandese

Kuksa, la tradizionale tazza finlandese

Kuksa ovunque!

Kuksa ovunque!

La piazza del mercato si affaccia direttamente sul Golfo di Finlandia. Se volgete lo sguardo verso il mare, potete rendervi conto di quale crocevia d’imbarcazioni sia il porto di Helsinki: non solo navi mercantili ma anche navi da crociera che attraccano e ripartono tutto il giorno, specialmente in estate, per i grandi tour tra le capitali nordiche. Indirizzando invece lo sguardo oltre gli edifici della piazza, potete ammirare da un nuovo punto di osservazione la maestosa cattedrale luterana bianca dalle cupole verdi sita in Piazza del Senato.

Dalla piazza del mercato partono inoltre i traghetti di collegamento con la vicina fortezza marina di Suomenlinna, che vi racconto tra qualche riga.

 

7. Parco Esplanade

Il parco Esplanade

Il parco Esplanade

Cercate un luogo tranquillo, dove rilassarvi in pace e magari pranzare con qualche prodotto tipico acquistato al mercato? Il parco Esplanade è esattamente quello che fa per voi: qui potrete riposarvi su una delle tante panchine e, se siete fortunati, sarete allietati dalla melodia dei tanti musicisti di strada che frequentano il parco.

 

8. Chiesa di San Giovanni

La Chiesa di San Giovanni

La Chiesa di San Giovanni

La Chiesa di San Giovanni, vista esterna e vista interna

La Chiesa di San Giovanni, vista esterna e vista interna

La Chiesa di San Giovanni (Johanneksenkirkko) è una chiesa luterana neogotica situata su una piccola collina e immediatamente riconoscibile per il contrasto tra il rosso dei suoi mattoni ed il verde delle sue due guglie. Raggiunge i 74 metri di altezza e, in termini di capienza, con i suoi 2600 posti a sedere è la più grande chiesa in mattoni dell’intera Finlandia.

Merita una parentesi la chicca che ci ha regalato la visita a questo luogo religioso. Stavamo ammiravamo l’architettura interna della chiesa dal mezzo della sua navata centrale quando, in maniera del tutto inaspettata, iniziammo a sentire una melodia familiare e a distinguerne le note… “ma questi sono i Coldplay!”, esclamai… ed era proprio così, senza volerlo stavamo assistendo alle prove dell’organista impegnato nell’esecuzione del celebre pezzo “Paradise” della band britannica. Surreale? Abbastanza. Stravagante? Decisamente! Ebbene sì, ad Helsinki accade anche questo!

 

9. Cattedrale Uspenski

La Cattedrale Uspenski

La Cattedrale Uspenski

La Cattedrale Uspenski vista dal centro cittadino

La Cattedrale Uspenski vista dal centro cittadino

Radicata sulla cima di un’alta formazione rocciosa vicino a Piazza del Mercato, la Cattedrale Uspenski non passa di certo inosservata. È la chiesa ortodossa più grande dell’Europa nordoccidentale. Già in lontananza, oltre ai caratteristici mattoni rossi di costruzione, balzano all’occhio le molteplici cupolette verdi all’apice delle quali si distinguono altrettante croci dorate, luminosissime. Il suo interno, invece, è ispirato a canoni bizantini ed è decorato con tipiche icone ortodosse dell’Est Europa. Un luogo davvero affascinante!

Se cercate un ennesimo (ottimo) motivo per raggiungere questo luogo, lo troverete proprio lassù: l’ubicazione della cattedrale, posta sulla sommità della collina, offre infatti uno dei panorami più suggestivi sull’intero centro cittadino di Helsinki. Segnatevelo!

 

10. Fortezza marittima di Suomenlinna

Dulcis in fundo, l’autentica ciliegina sulla torta a conclusione del nostro viaggio ad Helsinki: l’antica fortezza marittima di Suomenlinna. Edificata sull’acqua, su un arcipelago di sei isole al largo del porto di Helsinki, è una perla così naturale e ben conservata che merita decisamente una visita. Non a caso è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO!

Uno dei ponti che collegano le isole dell’arcipelago su cui sorge la fortezza di Suomenlinna

Uno dei ponti che collegano le isole dell’arcipelago su cui sorge la fortezza di Suomenlinna

Il Café Piper, una delle deliziose caffetterie con area verde esterna che vi accoglieranno sull’isola

Il Café Piper, una delle deliziose caffetterie con area verde esterna che vi accoglieranno sull’isola

La fortezza di Suomenlinna: una roccaforte sul mare

La fortezza di Suomenlinna: una roccaforte sul mare

Uno dei tantissimi cannoni dispersi attorno a Suomenlinna

Uno dei tantissimi cannoni dispersi attorno a Suomenlinna

L’isola con la fortezza di Suomenlinna è raggiungibile in 15 minuti prendendo uno dei traghetti che partono dalla piazza del mercato. Potrete trascorrere qualche ora piacevole passeggiando per i vicoletti e i parchi di questo bastione, dove non mancano di certo graziosi ristorantini e caffetterie dove fermarsi per una sosta rigenerante. Durante il vostro girovagare, circondati dal verde dei prati e dal profondo blu del mare, non vi sarà difficile imbattervi nei numerosi cannoni disseminati su tutta l’isola: si tratta di antichi pezzi di artiglieria russi rimasti a Suomenlinna in ricordo dei vecchi tempi in cui l’isola era utilizzata come presidio militare dalla Russia.

Curiosità: questa roccaforte, originariamente conosciuta come Sveaborg (“fortezza della Svezia”), fu rinominata Suomenlinna (“castello della Finlandia”) nel 1918 con la dichiarazione d’indipendenza della Finlandia dalla Russia. Ed è con questo stesso nome che è giunta fino a noi oggi!